SERVIZIO DI TRASMISSIONE TELEMATICA DELLE DIMISSIONI

 

Nuove dimissioni on-line: semplici e veloci

 

A partire dal 12 marzo 2016 le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro dovranno essere effettuate in modalità esclusivamente telematiche.

La procedura è semplice. Il lavoratore potrà scegliere tra due opzioni:

 

- inviare il nuovo modulo autonomamente tramite il sito del Ministero del Lavoro. In questo caso è necessario munirsi del Pin INPS Dispositivo, accedendo al portale dell'Istituto o recandosi in una delle sue sedi. Si potrà così accedere al form online che permetterà di recuperare le informazioni relative al rapporto di lavoro da cui si intende recedere dal sistema delle Comunicazioni Obbligatorie. Per i rapporti instaurati precedentemente al 2008, invece, il lavoratore dovrà indicare la data di inizio del rapporto di lavoro, la tipologia contrattuale e i dati del datore, in particolare l'indirizzo email o PEC. Nell'ultima fase dovranno essere inseriti i dati relativi alle dimissioni o alla risoluzione consensuale o alla loro revoca.

 

- rivolgersi ad un soggetto abilitato (patronato, organizzazione sindacale, ente bilaterale, commissioni di certificazione) che avrà il compito di compilare i dati e inviarli al Ministero del Lavoro.

 

Ogni modulo salvato, dai soggetti abilitati o dai lavoratori, sarà caratterizzato da due informazioni identificative: la data di trasmissione (Marca temporale) e un codice identificativo coerente con la data. Il lavoratore ha sempre la possibilità di revocare le dimissioni o la risoluzione consensuale entro 7 giorni successivi alla comunicazione.


Presso l’EBCE - Ente Bilaterale Nazionale per i dipendenti da Centri Elaborazione Dati – soggetto abilitato dalla legge, il servizio è attivo ed è rivolto a tutti i lavoratori dipendenti che ne facciano richiesta, indipendentemente dal contratto collettivo ad essi applicato.

 

Si ricorda che sono esclusi dalla comunicazione telematica:

- i rapporti nel pubblico impiego

- i lavoratori domestici

- le risoluzioni consensuali raggiunte tramite accordi di conciliazione in sede stragiudiziale (DTL, sindacale o Commissione di certificazione)

- lavoratrice nel periodo di gravidanza (convalida presso la DTL)

- lavoratrice/lavoratore durante i primi tre anni di vita del bambino (convalida presso la DTL)

- i lavoratori in periodo di prova

- i rapporti di lavoro marittimo

- i collaboratori coordinati e continuativi

- i tirocini

 

Per informazioni o appuntamenti è possibile contattare l’EBCE al numero 06.45499471 o inviare una mail all’indirizzo: ebce@ccnlced.it

 

Web design by E.B.C.E.

Valid XHTML 1.1