Gli organi dell'Ente, nel cui ambito è riconosciuta omogenea e paritetica rappresentanza degli interessi dei soci fondatori, sono: - Il Consiglio Direttivo

 

- L'Assemblea
- Il Presidente
- Il Vice Presidente
- Il Collegio dei Revisori dei Conti

 

 

Presidente

Luca Malcotti

 

Vice Presidente

Giancarlo Badalin

 

Consiglio direttivo

Luca Malcotti - Presidente
Giancarlo
Badalin
- VicePresidente

Fausto Perazzolo Marra - Consigliere
Paolo Frighetto - Consigliere
Andrea Antonelli
- Consigliere
Amedeo Gismondi- Consigliere
Giuseppe De Rosa - Consigliere
Francesco Valentino - Consigliere

 

Collegio dei Revisori dei Conti

Giuseppe Calabrese - Presidente

Stefano Molo -  Revisore Effettivo

Antonio Vespa -  Revisore Effettivo

Flavio Simonato -  Revisore Supplente

Franco Gasbarra - Revisore Supplente

 

 Per i suoi compiti operativi l’Ente Bilaterale si avvale di un comitato tecnico paritetico Bilaterale.

 

 

Il Comitato Tecnico Paritetico Bilaterale

 

Ambito operativo

Il Comitato Tecnico Paritetico Bilaterale è competente in materie di Contratti Collettivi di lavoro e garantisce nella bilateralità la difesa dei diritti dei Datori di lavoro da una parte e dei lavoratori dipendenti dall’altra.

 

Pareri di conformità

Il Comitato Tecnico Paritetico Bilaterale è una struttura all’interno dell’Ente Bilaterale che ha specifiche funzioni riguardo i contratti di lavoro. E’ costituita da rappresentanti appartenenti a UGL Terziario e Assoced.

Essa si riunisce per decidere la conformità di progetti per contratti di formazione e lavoro, assunzioni con contratti a tempo determinato, per dare pareri di merito in relazione alla durata dei contratti di apprendistato, e di somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato, lavoro intermittente, lavoro ripartito e telelavoro.

 

Conciliazione Vertenze

Il Comitato Tecnico Paritetico Bilaterale è competente ad espletare il tentativo obbligatorio di conciliazione in sede sindacale per le controversie individuali o plurime di lavoro. 

E' composto, per i datori di lavoro da un rappresentante dell'Associazione di Categoria, per i lavoratori, da un rappresentante dell'Organizzazione Sindacale cui il lavoratore si sia iscritto o abbia conferito mandato.

Il Comitato ha sede presso la sede dell'ENTE BILATERALE e provvede a convocare le Parti fissando il giorno e l'ora in cui sarà esperito il tentativo di conciliazione.

 

 

 

 

 

Web design by E.B.C.E.

Valid XHTML 1.1